Biscotti con semi di papavero e arancia

Piccoli biscotti burrosi, croccanti e aromatici, perfetti per il té o per un dolce regalo natalizio!

Quando ho fatto questi biscottini, mio marito mi ha detto: “perché non ne hai fatti di più, questi biscotti sono una droga”.

Effettivamente i biscotti sono stati una grande scoperta, ma la qualità è dipesa molto dalle arance biologiche che ho comprato in un alveare di Monza, hanno dato all’impasto un profumo ed un’aroma buonissimo.

Sinceramente non uso molto i semi di papavero in cucina, che invece sono molto utilizzati nella cucina tedesca e altoatesina. Tra le ricette più famose, lo strudel con semi di papavero.

La ricetta che condivido con voi oggi è tratta da uno dei tantissimi libri che ho a casa: Cucinare dolci per Natale! Ho comprato questo libro in una libreria a Bolzano, mi avevano colpito le foto e la copertina, ora, posso dire di aver fatto un buon acquisto, perché tutte le ricette che ho provato hanno dato ottimi risultati.

Prima di condividere la ricetta, voglio parlarvi di una tradizione islandese, Jólabókaflód, ossia regalare libri a Natale. Quella dei libri è una tradizione molto sentita, tanto che la concentrazione maggiori di pubblicazione di libri avviene tra ottobre e novembre. Non so a voi, ma a me questo termine Jólabókaflód (che in pratica significa inondazione di libri per Natale) evoca immagini romantiche.

Regalare libri è sempre un’ottima idea, quindi viva la tradizione islandese!

Ora che ne dite di mangiare due biscottini, una bella tazza di té o tisana e leggere un buon libro?

Io vi consiglio qualche titolo, e aspetto nei commenti i vostri consigli!

Libro che voglio leggere presto: Teresa B. di Carlo Spagna, perché ci sono delle vicende che non vanno dimenticate.

Libri che ho letto recentemente, tutti d’un fiato: Roberto Costantini e  la saga del commissario Balistreri .

Per chi ama la fotografia, come me, vi consiglio un libro che mi è stato regalato: Dai tuoi occhi solamenteFrancesca Diotallevi. Narra la storia di una grande fotografa, scoperta solo dopo la sua morte e per pura fortuna. La fotografa è Vivian Maier.

Qualche anno fa avevo visitato una sua mostra a Roma, inserendo un piccolo articolo sul blog, se vi fa piacere lo trovate qui. Di seguito un suo scatto, che io intitolerei, “un amore così grande”.

Ora direi che è il momento della ricetta!

Ingredienti per circa 40 biscottini

250 g di farina 0

2 tuorli

200 g di burro

la scorza di 2 arance

40 d di semi di papavero

80 g di zucchero a velo

un pizzico di sale

Procedimento

  • Setacciate la farina su una spianatoia e fate una fossetta al centro. Mettete al suo interno i tuorli, aggiungete lo zucchero e iniziate ad amalgamare con una forchetta.
  • Mettete il burro a pezzetti, la scorza d’arancia e i semi di papavero e lavorate con le mani. Amalgamate il tutto velocemente.
  • Mettete la frolla in frigo avvolta con della pellicola.
  • Io ho fato una sorta di cubo, e poi dopo qualche ora ho tagliato delle fette spesse 1 centimetro e ho diviso in tre parti la fetta, ricavando dei bastoncini.
  • Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per circa 15 minuti, devono essere leggermente dorati, ma non troppo.
  • I biscotti si conservano in un barattolo per qualche giorno.

Quest’anno per Natale ho deciso di realizzare delle box natalizie, e questi biscotti ne faranno parte… Date uno sguardo al blog.

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...