Orzo, uva, cipolle e speck

Un primo piatto profumato e autunnale, dove si sposano i profumi del mirto, la croccantezza dell’uva, la sapidità dello speck e la morbidezza della cipolla

Orzo con uva, cipolle e speck

Per il menu Vino & Olio ho deciso di realizzare due primi piatti: la zuppa con uva, nocciole e patate, e l’orzo con uva, speck e cipolline. Uno vegetariano l’altro no. Uno morbido e vellutato, l’altro croccante e pungente.

L’ingrediente principale è l’orzo, ma volendo potete sostituirlo con il grano saraceno. Questo ricetta può essere servita fredda, ottima per un buffet, magari proprio a tema olio e uva. Qualche idea? Secondo me potreste preparare:

  • Spiedini con una e formaggio;
  • Barattolini con olio novello e verdure croccanti di stagione;
  • Tartellette con gorgonzola e uva;
  • Focaccia uva, rosmarino e guanciale;
  • Orzo con uva e speck;
  • Pollo con cipolline e uva;
  • Ciambelline al vino;
  • Strudel d’uva;

Queste alcune idee, molte delle quali le trovate sul blog.

Dedichiamoci alla preparazione di questo piatto, che necessita di un pochino di tempo, visto che l’orzo ha una cottura di circa 45 minuti.

Ingredienti per 4 persone

300 g di orzo

250 g di uva rossa e bianca

1 cipolla grande (o rossa o bianca)

100 g di speck

1 ramo di mirto (se non l’avete mettete il timo)

3 bacche di ginepro

1 cucchiaio di aceto di vino bianco

olio extravergine d’oliva

sale e pepe

  1. Lavate l’orzo e cuocetelo in abbondante acqua salata per circa 45 minuti, o secondo quanto indicato sulla confezione.
  2. Tagliate lo speck a striscioline e cuocetelo in padella per renderlo croccante. Una volta cotto mettetelo da parte.
  3. Nella stessa padella mettete l’olio, il mirto, la cipolla e le bacche di ginepro, dopo qualche istante aggiungete l’aceto. Fate appassire a fuoco medio.
  4. Quando le cipolle saranno morbide e caramellate, aggiungete l’uva tagliata a metà e privata dei semini. Cuocete per qualche minuto e aggiustate di sale e pepe.
  5. Scolate l’orzo e ripassatelo in padella con gli altri ingredienti.
  6. Terminate con lo speck, così resta croccante e l’olio a crudo.

Buon appetito

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. pikaciccio ha detto:

    ci piace ci piace e ci piace…….brava

    Mi piace

    1. lavandapeperina ha detto:

      Grazie, sono felice nel vedere questo commento.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...