Crostata rustica con mele e confettura di fichi

Se avessi un B&B o un piccolo agriturismo, sicuramente preparerei questa crostata per i miei ospiti. Un dolce rustico, fatto con farina macinata a pietra, burro di montagna, mele della valtellina e la mitica confettura home made di fichi. E a voi piacerebbe trovare questa torta a colazione?

 

Crostata rustica con confettura di fichi e mele

Quando viaggio e mi capita di soggiornare in piccoli b&b la prima cosa a cui penso è la colazione. Se vuoi rovinarmi parte della vacanza dammi una colazione scadente! Per questo, prima di prenotare guardo il sito della struttura, le foto di TripAdvisor, e da lì mi faccio una piccola idea di quello che sarà il soggiorno e di come sarà la colazione. La prima cosa che guardo è la presenza di torte fatte in casa, e la non presenza di quelle brioche asettiche avvolte nella loro bustina di plastica, accompagnate dalla marmellata monodose, un vero e proprio incubo… Spesso ricordo le mie vacanze anche grazie alle colazione che ho mangiato; per esempio, non dimenticherò mai la colazione fatta qualche anno fa a Copenaghen, un vero tripudio di bontà. Pensate che ho passato circa tre ore nella sala colazione facendo diverse pause lettura, svaghi vari e spuntini sia dolci che salati!

Penso che in vacanza la colazione sia uno dei pasti più importanti della giornata, soprattutto quando si decide di girare tutta la giornata e spesso per pranzo si mangiucchia qualcosa per poi passare direttamente alla cena.  

Insomma avete capito, guai a chi mi tocca la colazione. Ora, ai miei ospiti virtuali, che spero diventeranno reali prima o poi, dedico questa crostata rustica, che un pochino mi rappresenta e racchiude i gusti e i sapori che più amo. La frolla fragrante e scrocchiarella, burrosa al punto giusto (il burro artigianale che indubbiamente ha un gusto diverso e soprattutto più intenso rispetto a quello industriale) racchiude una confettura fatta in casa da me con i fichi salentini, a chiudere il tutto delle croccanti fettine di mele della Valtellina.

 

Ecco come preparare questa deliziosa torta, che spero soddisferà sia voi che i vostri ospiti!

Crostata rustica con confettura di fichi e meleCrostata rustica con confettura di fichi e mele2Crostata rustica con confettura di fichi e mele

Ingredienti per una crostata per 6/8 persone

 

Per la frolla:

 

100 g di farina integrale macinata a pietra

150 di farina 0

150 g di burro

80 g di zucchero moscovado

mezzo cucchiaino di lievito per dolci

2 tuorli

Per il ripieno e la farcitura

1 barattolo di confettura di fichi

2 mele della Valtellina (o quelle che avete)

mandorle a filetti

succo di un limone

cannella

Per prima cosa preparate la frolla. In un mixer mettete la farina con il lievito, il burro e azionate per qualche secondo; aggiungete i tuorli e lo zucchero e lavorate l’impasto per un minutino. Togliete il composto e lavoratelo velocemente con le mani, avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno un’ora. Se volete lavorare la frolla a mano fate così: in una ciotola capiente o su una spianatoia, mettete la farina e al centro il burro a pezzetti, sabbiate con le punta delle dita, aggiungete zucchero e tuorli, lavorate il tutto velocemente. Avvolgete nella pellicola e fate riposare.

Mentre la frolla riposa tagliate le mele a fettine piccole, mettetele in una ciotola, irrorate con il succo di limone e la cannella, fate riposare.

Ora assembliamo la crostata. stendete la frolla con il mattarello, deve avere uno spessore di circa 5/7 mm, bucherellate la base e aggiungete la confettura di fichi, completate con le fettine di mele e le mandorle a filetti.

Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per circa 45/50 minuti. Servite con una bella tisana alla rosa canina o una tazza di latte caldo aromatizzato alla camomilla e miele.

Se la ricetta vi è piaciuta scrivetemi e raccontatemi qual’è la vostra colazione preferita. A presto.

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Nessuno ha detto:

    Me la faceva sempre mia nonna, buonissima!

    Mi piace

    1. lavandapeperina ha detto:

      Io adoro le ricette dei “ricordi”.
      Mia nonna quando ero piccola mi preparava sempre dei biscottoni da inzuppare nel latte, ancora li ricordo.

      Piace a 1 persona

      1. Nessuno ha detto:

        Ti ricordi la ricetta?

        Mi piace

      2. lavandapeperina ha detto:

        È mia nonna che non la ricorda più. Ogni volta che le ricordo quei biscotti mi dice che lei “faceva ad occhio”. Non li fa da più di vent’anni…
        I misteri dei nonni!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...