Giovedì gnocchi di castagne con ragù di coniglio

Girando per le strade di Roma il giovedì, avrete buone possibilità di trovare, davanti a piccoli ristoranti o botteghe alimentari, la scritta “giovedì gnocchi”; questi, infatti, sono il piatto tradizionale del giovedì capitolino. Nella ricetta di oggi uno gnocco particolare, fatto con la farina di castagne, siete curiosi di scoprire come si fa? Continuate la lettura!

Le varianti, degli gnocchi, sono tante quante l’estro di chi li prepara. Di solito, le versioni più comuni sono al pomodoro, alla sorrentina, al ragù, radicchio e gorgonzola, con la zucca e via dicendo. Oggi vi propongo un piatto di gnocchi gluten free e davvero molto buoni.

Devo dirvi la verità: io e gli gnocchi non siamo ottimi amici, questo perché non è semplice prepararli nel modo giusto, quindi spesso capita di dover masticare dei veri e propri chewingum. Ogni volta che mi cimentavo nella realizzazione degli gnocchi facevo un disastro, e puntualmente buttavo tutto. Per diversi motivi: le patate erano quelle sbagliate, troppa farina, aggiungevo uova a volontà, ecc. Insomma, una tragedia. Provando e riprovando e seguendo dei corsi, come quello tenuto dallo Chef Sandro Masci, della Scuola di cucina Les Chefs Blancs (http://www.leschefsblancs.it) durante la manifestazione Taste of Excellence Roma 2016, ho trovato il metodo giusto, e non mi ferma più nessuno. La ricetta è semplice e soprattutto senza glutine. Pochi accorgimenti: il primo, scegliete le patate giuste, quelle di Avezzano sono ottime per questa ricetta; il secondo, aggiungete poca farina di castagne alla volta e non esagerare con questo ingrediente, pena la realizzazione di gnocchi stoppacciosi e poco soffici.

Ingredienti per 4 persone

600 g di patate

150 g circa di farina di castagne

1 uovo (ma può essere anche omesso)

sale, pepe e noce moscata

Per il ragù di coniglio

una cipolla

una carota

un rametto di rosmarino

mezzo bicchiere di vino bianco

500 g di polpa di coniglio misto

Prepariamo gli gnocchi di castagne

La prima cosa da fare è mettere le patate a bollire, in abbondante acqua e con tutta la buccia. Controllate la cottura inserendo uno stecchino (mi raccomando, cercate di far entrate poca acqua nel tubero). Intanto preparate il ragù. Tritate la cipolla e la carota, mettete un filo d’olio nella padella e aggiungete il soffritto e il rosmarino, e se piace il peperoncino. Quando il soffritto sarà pronto, aggiungete la carne tagliata al coltello, non deve essere un macinato ma neanche uno spezzatino, quindi pezzettini piccoli come quelli nella foto. Sfumate con il vino, lasciate evaporare, e se necessario aggiungete acqua calda o brodo. Continuare la cottura per circa 20 minuti.

 

Per gli gnocchi, lasciate intiepidire le patate e schiacciarle sulla spianatoia, aggiungere sale, pepe e noce moscate e iniziare ad impastare con la farina di castagne(volendo le patate possono essere cucinate anche il giorno prima). L’impasto non deve essere troppo duro ma non deve attaccarsi alle mani. Lasciate riposare per 15/30 minuti, anche se io questo passaggio l’ho saltato, perché avevamo fame!

 

Tagliate una fetta dall’impasto e arrotolatelo con il palmo della mano, dovete realizzate dei cordoncini non troppo sottili. Tagliate gli gnocchi con un coltello, popi passateli sui denti di una forchetta per segnare piccoli solchi, utili a trattenere il condimento. Lasciateli riposare sulla spianatoia infarinata.

 

Cuoceteli in abbondante acqua salata e scolateli non appena vengono a galla. Se dovete cucinare gnocchi per tante persone, bolliteli in diverse riprese, e man mano che sono pronti metteteli nella pentola con il ragù. Amalgamate alla fine con del parmigiano. Se volete arricchire ulteriormente il piatto, potete realizzare una vellutata di zucca e porcini e adagiarla sul fondo del piatto prima di versare gli gnocchi.

 

Buon appetito e buon giovedì di gnocchi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...