Tartellette al tiramisù

Un piccolo mignon del dolce più famoso e mangiato al mondo: il Tiramisù!

Tartellette al tiramisù

Se chiedi ad un eschimese cos’è il tiramisù, sicuramente risponderà, che si tratta di un ottimo dolce italiano! Gli ingredienti sono pochi: savoiardi (fatti in casa o comprati), uova freschissime (visto che si consumano crude), zucchero, caffè e mascarpone a volontà.

Ho tantissimi ricordi legati al tiramisù, uno più di tutti mi porta sempre un piccolo sorriso sulle labbra. Avevo circa 18 anni e per il primo Maggio, avevamo organizzato un pullman che da Cagnano Varano (il mio paese di origine) ci portava a Roma, per assistere al concerto del 1 Maggio. Il viaggio è stato un vero spasso. Canti e risate a più non posso. Arrivati a Roma abbiamo sistemato i nostri teli sul prato, e in compagnia abbiamo aspettato che i cantanti iniziassero a riscaldare l’ambiente. Verso sera ho incontrato degli amici romani e insieme siamo andati a prendere il mitico tiramisù di Pompi.  Sarà stata la situazione e la compagni, ma quel tiramisù lo ricordo come uno dei più buoni che abbia mai mangiato!

A concerto terminato siamo saliti tutti sul pullman per ritornare al nostro paesi, sicuramente più ricchi di ricordi ed emozioni.

L’anno successivo mi sono trasferita a Roma per gli studi universitari, e la capitale è stata casa mia per più di vent’anni! Come si può ben immaginare ho tanti ricordi della città eterna, soprattutto da universitaria!

Chi è romano o ha vissuto a Roma sa cosa significa andare da Pompi. A qualsiasi ora del giorno e della notte c’era gente. Ci si incontrava lì fuori e davanti ad una porzione di tiramisù, si concludeva la serata. Ma questa non era l’unica opzione per finire in bellezza, infatti oltre a Pompi si poteva andare da:

  • Il cornetto notte, bar che si animano prevalentemente di notte, con banconi enormi pieno di lievitati di ogni tipo.
  • Il panino dallo zozzone
  • La sorchetta doppio schizzo dal sorchettaro… Qui via allego una foto scovata da internet, perché chi non è di Roma non potrà mai immaginare di cosa sto parlando!
    Sorchetta_Il-sorchettaro
    photo credits: http://www.scattidigusto.it

    Insomma la notte romana, soprattutto da giovani è un vero spasso! E conservo bei ricordi di quei momenti.

Ora salutiamo i bei momenti passati e andiamo alla ricetta!

Le tartellette al “tiramisù”, una variante del classico dolce italiano.

Per fare queste delizie vi occorreranno:

  • Frolla al cioccolato
  • Crema al mascarpone e panna senza uova
  • Cacao
  • Savoiardi o pavesini
  • E naturalmente il caffé

Vediamo insieme come fare le tartellette al tiramisù

Tartellette-tiramisù

 

Ingredienti per circa 20 tartellette

Per la frolla al cioccolato

130 g di farina

60 g di zucchero a velo

7 g di cacao amaro

65 g di burro freddo

1 tuorlo

pizzico di sale

Procedimento per realizzare la frolla al cioccolato

  • Mettete il burro freddo tagliato a pezzetti in una ciotola, aggiungete la farina, sfregare il composto tra le dita, così da avere una sorta di sabbiatura.
  • Unite il tuorlo, lo zucchero, il cacao e lavorate il composto. Mi raccomando setacciate il cacao.
  • Avvolgete la frolla nella pellicola e riponete in frigo per almeno 30 minuti
  • Prendete gli stampi da tartelletta e rivestiteli con la frolla (spessore circa 3/4 mm). Bucherellatela con una forchetta e infornate a 170° per circa 10 minuti

Con questa frolla potete fare anche dei buonissimi biscotti. Io per il compleanno del mio nipotino Gabriel (che è nato in autunno), ho fatto dei biscotti a forma di foglia e di funghetto. Se volete provare, invece, i dolcetti al cocco che si vedono nello sfondo, cliccate qui

Lamington e biscotti al cioccolato

Lavanda Peperina in famiglia

Come fare la crema al mascarpone senza uova

Ingredienti:

250 g di mascarpone

150 g di panna da montare fresca

20 g di zucchero a velo

vaniglia

Procedimento

  • Montate la panna e tenete da parte.
  • In una ciotola mettete il mascarpone, lo zucchero e la vaniglia e amalgamate il tutto con una frusta a mano o con il frullatore.
  • Con una spatola aggiungete la panna al composto di mascarpone. Mi raccomando fate sempre movimenti dal basso verso l’alto, così non smontate la panna.
  • Mettete la crema in una sac a poche

Ora assembliamo le tartellette

  • Prendete le tartellette, e posizionate sulla base un pezzetto di savoiardo imbevuto di caffè.
  • Mettete la crema al mascarpone sulla tartelletta.
  • Cospargete di cacao e conservate in frigo fino al momento di servirli.

 

Variante golosa: Alla crema di mascarpone potete aggiungere qualche cucchiaio di crema alle nocciole e cioccolato, otterrete una crema super goduriosa, ottima anche per farcire le vostre torte!

La ricetta è terminata. Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...