Torta tenerina dedicata alla mia sorellina!

Un dolce che tare ispirazione da un viaggio a Bologna e dalla pasticceria Colazione da Bianca; la tenerina è ricca di cioccolato, facile da fare e accontenta sempre tutti

uxqkfyh

In questo mondo, ma anche in quelli sconosciuti, non c’è persona che mi fa arrabbiare più di mia sorella. Chi mi conosce sa di cosa sto parlando. Litighiamo sempre e lei non mi ascolta mai.

D’altronde cosa ci si può aspettare da due scorpioni? Io nata il sedici e lei l’undici novembre. Naturalmente, visto l’amore che provo per questa donna, dovevo fare qualcosa per lei e per il suo compleanno; anche se siamo lontane, e questo mi rattrista molto, festeggeremo a distanza.

E non c’è festa senza torta! Ho deciso di preparare la torta tenerina, una delle sue preferite. Di recente sono stata a Bologna e ho passato un piacevole tardo pomeriggio in un locale molto carino, “Colazione da Bianca”, gustando un profumatissimo tè nero (con aromi di bergamotto, agrumi e petali di fiore, della Kusmitea) e una fetta di torta tenerina con crema al mascarpone. La ricetta è semplice e facile, il risultato eccezionale. Ho accompagnato il dolce con crema al mascarpone aromatizzata alle arance (quelle dell’agrumeto di zio Gennaro).

Ingredienti per torta tenerina (stampo 23 cm)

Burro 100 g – cioccolato fondente ecosolidale 200 g – 3 uova – 100 g di zucchero – 40 g di farina – 20 g di fecola di patate – uno o due cucchiai di latte.

Per prima cosa, fate sciogliere burro e cioccolato a bagnomaria e lasciate raffreddare. Dividete le uova, poi con la frusta elettrica, sempre se non volete fare ginnastica e quindi andare di polso, sbattete gli albumi a neve. In un’altra ciotola mescolate tuorli e zucchero. Quando il cioccolato sarà tiepido (mi raccomando, altrimenti fate le uova strapazzate), unitelo all’impasto di uova e zucchero. Setacciate la farina e unitela al composto, aggiungete il  latte, e infine incorporate gli albumi. La tortiera che ho utilizzato è quella usa e getta grande circa 23cm. Cottura in forno per 25 minuti circa, a 180 gradi.

Per la crema, basta mescolare il mascarpone (una confezione da 250 g) con uno o due cucchiai di zucchero a velo e aromatizzate con scorza d’arancio non trattato. Altrimenti potete aggiungere un liquore, cannella, vaniglia o quello che volete.

Buon compleanno sorellina mia!

Nota decorativa: sulla torta ho realizzato un piccolo festone di buon compleanno. Ora, diciamoci la verità, non è che sia venuto proprio bene, la fretta è cattiva consigliera, come dicono i saggi. Però con del tempo in più può diventare un bel decoro a basso costo. Cosa serve: due stuzzicadenti per spiedini, una stampa a colori su cartoncino con le lettere che si vogliono utilizzare (io ho scritto buon compleanno), un piccolo cerchio o un triangolo per la sagoma delle lettere, spago e colla a caldo. Costo totale, 20 centesimi di stampa!

Torta tenerinaTorta tenerina

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...