Tortelloni verdi ripieni di zucca e toma

Tortelloni verdi ripieni di zucca e toma

Fare i tortelli è una vera e propria arte, anni di esperienza e tanta manualità. Per avvicinarmi al mondo della pasta ripiena, ho seguito un corso a Bologna dalla Spisni, alla Vecchia Scuola Bolognese. Volete saperne di più? Continuate la lettura…

Una splendida giornata in giro per Bologna, un cielo celeste, un sole caldo, per essere novembre, e tanta allegria per un giorno tutto per me. A Bologna mi ritrovavo per caso, un  impegno di lavoro di mio marito spostato all’ultimo minuto, un biglietto già acquistato e una proposta indecente: “perché non lo utilizzi tu questo biglietto e non ti dedichi un giorno per te?”. È o non è un  amore mio marito? Non mi faccio ripetere due volte la proposta e computer alla mano programmo il mio viaggio: One day tour a Bologna!

Prima cosa mi iscrivo al corso per i tortellini che si svolge nel pomeriggio. Il costo è di euro 50 è comprende: preparazione dell’impasto di carne, non la sfoglia (quello è un corso a parte), chiusura dei tortellini e piccoli trucchetti. Ma prima di raccontarvi del corso voglio parlarvi di Bologna e dei miei giretti. Che dire, io adoro questa città, mi piace perdermi per le stradine, sentire il loro accento, girovagare per i mercati e mangiare i loro piatti. La prima tappa del tour è stata la colazione da Zoo, un posto carinissimo che racchiude tante cose: bakery dolce/salato, una libreria, una galleria di illustrazione, un negozio di articoli di design e uno spazio Workshop. Ho preso per la mia pausa breakfast un tè nero e una torta vegana ai mirtilli e nocciole, qui mi sono innamorata dei dolci vegani, perché quella torta era una vera bontà!

Con la pancia piena inizio a vagare per Bologna, e mi perdo tra negozietti, manifestazioni dedicate alla mortadella, mercati, monumenti, piazze e tanta gente…

Dopo chilometri e chilometri girovagando per Bologna è arrivata l’ora di dirigermi verso la Scuola della Spisni per il corso. Che dire, mi sono divertita un sacco, ho incontrato delle belle persone, come il salentino Francesco, Vivi e una simpatica donna inglese  di nome Zena. Del corso ho capito che bisogna esercitarsi e tanto, e che nei tortellini alla bolognese ci va una marea di roba buona…

Il racconto è terminato e alla teoria bisogna far seguire la pratica, quindi, in questa ricetta vi farò vedere come ho realizzato la pasta all’uovo “verde”, e come ho fatto i tortelloni ripieni di zucca.

Ingredienti per pasta all’uovo agli spinaci per 4 persone

300 g di semola

3 uova

300 g di spinaci da cucinare

Ingredienti per i tortelloni verdi ripieni di zucca

300 g di zucca cotta al forno o al vapore

150 g di toma piemontese

100 g di parmigiano

noce moscata

sale e pepe qb

Come fare la pasta all’uovo verde

  1. Lavate gli spinaci e fateli appassire in una padella senza mettere olio. Una volta cotti strizzateli e fateli scolare bene.
  2. Mettete in un mixer da cucina le uova e gli spinaci e frullate.
  3. Setacciate la semola, aggiungete il composto di uova e spinaci, mezzo cucchiaino di sale e un filo d’olio d’oliva. Impastate fino a che la pasta non diventa elastica e soda, circa 10 minuti.
  4. Lasciate riposare l’impasto avvolto nella pellicola per circa un’ora.

Realizzare i tortelloni verdi ripieni di zucca e toma

  1. Per prima cosa realizzate il ripieno. Mettete la zucca tagliata a fette sopra della carta forno, chiudete a cartoccio, avvolgete con della carta alluminio e fate cuocere in forno a 180° per circa 20 minuti. Controllate la cottura con la forchetta, se la zucca si schiaccia facilmente è pronta. Fatela raffreddare e se vi accorgete che è troppo acquosa ripassatela qualche minuto in padella. La zucca deve essere bella compatta. Aggiungete la toma grattugiata, il parmigiano, una bella spolverata di noce moscata, sale e pepe.
  2. Ora occupatevi della sfoglia all’uovo. Dividete l’impasto e iniziate a stenderlo con il mattarello, la sfoglia deve essere alta circa 2 mm, la preferisco un pochino più spessa, soprattutto quando il ripieno è sostanzioso.
  3. Con una rotella ricavate dei quadrati di circa 4 cm.
  4. Mettete una cucchiaiata di ripieno su ogni quadrato.
  5. Chiudete il quadrato in modo da formare un triangolo, prima di chiuderlo bagnare i bordi con un pochino di acqua. Io metto in una tazzina da caffè dell’acqua e con il dito inumidisco leggermente i bordi, così da facilitarne la chiusura.
  6. Sigillate i bordi del triangolo con una forchetta.
  7. Avvolgete il triangolo intorno al dito e chiudete il tortellone.

 

La pasta l’abbiamo fatta ora non resta che condirla, avete suggerimenti? Aspetto i vostri commenti. Intanto un piccolo consiglio per realizzare i tortelli per tante persone e farlo il giorno prima…

Noi li abbiamo mangiati conditi con funghi porcini e guanciale croccante

Come sbianchire i tortelli

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua leggermente salata. Non appena i tortelli sono pronti immergeteli nell’acqua per qualche minuto, non devono cuocere, mi raccomando. Mettete un canovaccio pulito (magari qualcosa che usate solo per queste operazioni,) bagnato e strizzato, su un vassoio e appoggiate i tortelli. Lasciate raffreddare. Ora riponeteli in frigo, coperti dalla pellicola, per il giorno dopo.

Altro tema scottante, ma i tortellini si possono congelare?

Vi racconto la mia esperienza. La prima volta che ho congelato i tortellini è stato un disastro, quando li ho buttati nell’acqua si sono aperti tutti, che tristezza. A distanza di qualche mene ho riprovato, e la seconda volta non è stata così tragica, anche se qualche tortello si è aperto. Nel secondo tentativo ha fatto i tortelli più spessi, quindi la sfoglia non l’ho tirata sottile. poi ho appoggiato la pasta pronta su un vassoio ben infarinato e ho posizionato i tortelli nel congelatore per una notte. La mattina li ho messi in un contenitore con il coperchio e li ho congelati nuovamente. Dopo qualche settimana ho cucinato i tortelli buttandoli ancora congelati nell’acqua bollente.

Questo è tutto. Seguite il blog perché inserirò altre ricette con la pasta all’uovo verde e altri tortellini…

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...