Pasta fatta in casa: Maltagliati

I maltagliati fatti in casa, altro non sono che il recupero della pasta all’uovo o dei ritagli di altri impasti. In questa ricetta li servirò con una salsa alla zucca, funghi chiodini e scaglie di pecorino

Maltagliati con funghi chiodini, zucca e scaglie di pecorino

Quante volte è capitato di fare la pasta in casa e avanzano dei ritagli. Che fare? Semplice, i maltagliati. Tuttavia, a me capita spesso di realizzare appositamente questo formato di pasta, per poi utilizzarla nelle minestre, come quella di fagioli, o con sughi vegetariani.

Prima di raccontarvi la ricetta e il condimento voglio condividere con voi un ricordo da “giovanissima” (perché adesso sono giovane e non SIGNORA, come continuano a chiamarmi…).

Il ricordo è legato ad una sera d’estate, avevo circa 22 anni e  le vacanze estive erano alle porte. Con un amico decidiamo di passare il sabato sera in discoteca e poi, senza andare a dormire, dirigerci al mare per vedere l’alba e passare una giornatina sulla spiaggia di Sabaudia. Che dire le classiche serate da spensierati: balli, qualche drink con amici, alba, dormite in sacco a pelo, bagni, gelato e pomeriggio in allegria. Al calar della sera il mio amico ha la brillante idea di andare a casa sua per cena, e sua madre cosa ci prepara a luglio? Maltagliati con i fagioli e le cotiche… Vi dico solo una delle figuracce fatte quella sera. Da ingenua, mi sono proposta di apparecchiare la tavola, naturalmente non seguivo nessun criterio logico, figuriamoci il galateo; posate nel verso sbagliato, bicchieri alla rinfusa e il padre di questo amico che mi seguiva e correggeva i miei errori. Errori di gioventù! Ora alla sfida chi apparecchia meglio la tavola vinco di sicuro io hihihi.

Dopo aver rivelato un ricordo di vita spensierato, passiamo alla ricetta, che è meglio!

Questi maltagliati sono fatti con farine diverse e senza uova: farina di grano, come la chiama mia suocera, direttamente dal Salento, e farina di orzo.

Ingredienti per 4 persone

300 g di farina (o semola)

100 g di farina di orzo

1 cucchiaino di sale

acqua q.b

Procedimento come fare i maltagliati fatti in casa senza uova

  • Setacciate sulla spianatoia le farine.
  • Fate una fossetta al centro e mettete il sale.
  • Aggiungete l’acqua piano piano e impastate per almeno dieci minuti.
  • Lasciate riposare l’impasto, avvolto nella pellicola, per almeno 30 minuti.
  • Stendete l’impasto con il mattarello dello spessore di circa 3 mm.
  • Prendete la rotella per la pasta o un coltello e ricavate dei rombi o dei ritagli di pasta irregolari.

 

 

Condimento per i maltagliati per 4 persone

400 g di zucca

200 g di funghi chiodini

1 carota, 1 costa di sedano, mezza cipolla

pecorino a scaglie

sal, pepe, aglio, peperoncino e prezzemolo

  • Tagliate la zucca a pezzi e mettetela in una pentola con la carota, il sedano e la cipolla (tutti tagliati a pezzettoni); coprite con l’acqua, almeno 1 litro e fate cuocere per una mezz’ora. A cottura avvenuta frullate il tutto e aggiustate di sale e pepe.
  • Pulite i funghi. Mettete in una padella due cucchiai di olio d’oliva, uno spicchio d’aglio e un pezzettino di peperoncino (facoltativo); fate rosolare, senza bruciare l’aglio. Aggiungete i funghi, salate e spadellate per una decina di  minuti. Se occorre, aggiungete dell’acqua calda.
  • Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
  • Assemblate il piatto: amalgamate i maltagliati nella purea di zucca, aggiungete dell’olio d’oliva a crudo, mettete nei piatti e completate con i funghi, il pecorino a scaglie e del prezzemolo.

Maltagliati fatti in casa con zucca, funghi chiodini e scaglie di parmigiano

Se vi piace la pasta fatta in casa non perdetevi le prossime ricette: pasta con zucca, direttamente nell’impasto, gnocchi con rape rosse, spaghetti alla chitarra, cavatelli, maritati e tanto altro!

Intanto vi lascio una vecchia ricetta: stelle ripiene di salmone e patate, nella foto notate i maltagliati che ho realizzato dai ritagli di pasta avanzati.

 

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. pikaciccio ha detto:

    mi ricordano la nonna ….ottimo anche il sugo

    Mi piace

    1. lavandapeperina ha detto:

      E poi li ho fatti cicciosi, così che la pasta resti bella carnosa e avvolga bene il sugo.

      Liked by 1 persona

      1. pikaciccio ha detto:

        ci inviti a cena stasera ???

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...