La ciambella di mele per Sonia

Si potrebbero scrivere centinai di libri, su tutte le innumerevoli varianti di una delle torte più buone in assoluto, quella di mele. Le ricette spaziano dai pochi ai numerosi ingredienti, da quelle semplici a quelle elaborate; il risultato è sempre lo stesso, una vera bontà. Sarà per la morbidezza delle mele calde o dei vari accompagnamenti che la torta richiama, come panna alla cannella, gelato o crema inglese, fatto sta che ad ogni angolo del globo c’è qualcuno che ha la sua ricetta e la sua preferenza. Dal canto mio, non ho una ricetta in particolare, e nel corso degli anni ho provato diverse preparazioni, da quelle classiche a quelle più particolari. Solitamente mi diletto a preparare la tarte tatin, servendola calda e accompagnata con del buon gelato alla vaniglia; è un ottimo dessert dell’ultimo minuto, perché può essere fatto anche con la pasta sfoglia acquistata, quindi a noi non resta che sbucciare delle mele e farle caramellare.

Qualche giorno fa, sulla pagina Facebook del blog, un’amica di vecchia data, Sonia, mi ha chiesto una ricetta della torta di mele. E che fai, non accontenti un’amica? Il problema è che quando parli di torte di mele il discorso si complica. Nella testa inizi a pensare a tutte le stranezze del mondo, a come potresti trasformare le mele, a quali pozioni magiche dovresti ricorrere per non essere banale o scontata, insomma un caos. Allora ho deciso di iniziare proponendo una ricetta semplice, che non richieda tempo e attrezzi particolari, e che sia un’ottima compagna di colazione. Ho pensato a Sonia e ad una torta buona anche per i suoi bambini, che non risulti pesante, priva di burro e ricca di gusto, grazie anche alla farina di farro. Questa è solo una delle tante varianti possibili; mi divertirò in altre ricette per sperimentare nuove versioni. Ciao Sonia, spero che ti piaccia.

Ah, dimenticavo, se volete scrivetemi qual’è la vostra ricetta della torta di mele, magari scriviamo un libro anche noi…

Ingredienti per una ciambella (stampo Ikea con i cuoricini)

3/4 mele

180 ml di olio di girasole

3 uova

50 g di ricotta (ma potete ometterla)

scorza di limone

120 g di farina di farro

120 g di farina 00

1 bustina di lievito

140 g di zucchero

Preriscaldate il forno a 180°. Mettete nel bicchiere del frullatore, due mele tagliate a pezzi, le uova, l’olio e la ricotta. Azionate fino a ridurre tutto in poltiglia. In una ciotola setacciate le farine con il lievito e aggiungete lo zucchero. Incorporate gli ingredienti liquidi a quelli solidi, aiutandovi con una cucchiarella. Sbucciate una mela grande e tagliatela a fettine sottili. Imburrate e infarinate la teglia della ciambella, versateci l’impasto e posizionate le fettine di mele. Spolverizzate con la cannella e infornate per 30/40 minuti.

Accompagnate la torta con della marmellata di mirtilli e una buona tisana. Noi abbimao scelto quella mirtilli e zenzero.

 

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...