Confettura di zucca e mele

Ogni stagione ha la sua confettura, e in autunno non può mancare quella di zucca e mele!

Qualche giorno fa ho pubblicato la ricetta del pan brioche zucca e cioccolato, e visto che con il pane ci vuole il companatico… ho deciso di pubblicare qualche ricetta per accompagnare il pan brioche, ma anche le fette biscottate o quello che volete.

La prima ricetta che voglio condividere con voi è quella della confettura di zucca e mele, che ho preparata a metà settembre, dopo aver passato un piacevole pomeriggio a raccogliere mele.

Sul blog trovate diverse ricette con la zucca, basta andare in fondo alla pagina e cliccare sul tag “zucca” e voilà le ricette compariranno, o insierire nella casella ricerca, la parola zucca.

Solo per citarne qualcuna:

E per finire anche una bella decorazione autunnale con la zucca.

Insomma, se non si è capito io amo la zucca in tutte le sue versioni, dal dolce al salato!

Per la ricetta di oggi ho deciso di accostarla a delle mele, realizzando una dolce confettura con mele, zucca e un tocco di cannella e zenzero che non guasta.

Per realizzare la confettura di mele e zucca occorrono:

1 kg di mele sbucciate e tagliate a pezzetti piccoli

1 kg di zucca moscata tagliata a pezzettini

400 g di zucchero di canna

un mezzo cucchiaino di cannella

un mezzo cucchiaino di zenzero grattugiato

il succo di un limone

vasetti sterilizzati

Procedimento

  • Mettete la frutta tagliata a pezzettini piccoli in una ciotola, aggiungete lo zucchero e le spezie, mescolate e lasciate macerare per qualche ora.
  • Versate tutto all’interno di una pentola, e iniziate a cuocere a fuoco moderato, mescolando spesso con un cucchiaio lungo.
  • I tempi di cottura sono variabili, e dipendono dalla quantità di acqua presente nella frutta, dalla pentola usata, ecc. Vi consiglio di fare sempre la prova piattino: mettere su un piattino di ceramica freddo una cucchiaiata di confettura, inclinare il piatto e se il composto non scivola velocemente, la confettura è pronta. Nota: non addensate troppo la confettura, altrimenti il risultato sarà un composto molto compatto.
  • Consiglio: se volete un risultato più liscio e senza pezzettoni, frullate la confettura con un frullatore ad immersione.
  • Dieci minuti prima che la confettura sia pronta spremere il succo del limone e continuare a mescolare.
  • Invasare la confettura ancora calda, capovolgere i barattoli e fate raffreddare.

Qualche consiglio in più!

Sanificazione dei barattoli.

  1. La prima cosa da fare è sanificare i barattolini, di seguito le linee guida che potrete trovare su Salute. Gov : La corretta definizione del trattamento a cui possono essere sottoposti contenitori e coperchi in ambito domestico non è definibile come sterilizzazione ma piuttosto come sanificazione. Per non rendere vana la sanificazione, dopo il trattamento i contenitori devono essere lasciati immersi nell’acqua fino  al momento del loro riempimento. _______I contenitori e i coperchi devono essere perfettamente puliti e lavati con acqua e detergente prima del loro utilizzo. ______ è consigliabile preparare le conserve entro 6-12 ore dalla raccolta. In caso contrario è consigliabile conservare le materie prime in frigorifero fino al momento dell’utilizzo. 
  2. In ambito domestico NON è possibile attuare un processo di
    sterilizzazione
  3. I barattoli si possono sanificare in diversi modi: In forno, mettete i barattolini lavati sopra una teglia e infornate a 100/130° per una decina di minuti, poi spegnete e inserite anche i coperchi, lasciando il tutto per in forno e prendendo i vasetti solo quando li dobbiamo usare. Sanificazione in pentola, mettete i barattoli all’interno di una capiente pentola e avvolti con uno strofinaccio, in modo che non si rompano durante la bollitura. Riempire la pentola d’acqua, far bollire per circa 30 minuti.

Insomma, bisogna seguire alcuni accorgimenti per prevenire brutte sorprese!

Di norma si dovrebbero mettere non meno di 700 g di zucchero per ogni chilo di frutta, io ne metto meno, ma conservo la confettura poco tempo, al massimo due/tre mesi.

Se avete la macchina del pane potete fare la confettura seguendo il programma indicato. Il risultato è molto buono e in più fa tutto da sola!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...